Marsala Turismo - Portale turistico della Città di Marsala | Parole, immagini e atmosfere di una città senza tempo
Marsala Turismo - Portale turistico della Città di Marsala | Parole, immagini e atmosfere di una città senza tempo
sabato, 21 ottobre 2017 06:40:36
Utenti collegati: 77

Teatro Comunale Eliodoro Sollima

Teatri e palazzi
22/04/2013
40773
Marsala Turismo
Interno del Teatro Comunale Eliodoro SollimaLa storia del teatro comunale di Marsala inizia l'11 maggio 1807, quando il re Ferdinando IV di Borbone diede a don Leopoldo Fedele il permesso di "… costruire un teatro stabile onde potervisi rappresentare comedie, tragedie e opere in musica…". Il teatro, che si inserisce nella tipologia neoclassica dei teatri ottocenteschi, funzionò regolarmente fino al 1824. Poi fu chiuso, e nel 1840 il Comune lo espropriò per pubblica utilità, rinnovandolo e ingrandendolo fino a prevedere l'aggiunta di decorazioni e attrezzi scenici.

La programmazione andò avanti, più o meno regolarmente, per decenni, fino al 1952. Fu anche sede della prestigiosa Scuola Musicale Comunale, diretta dal Maestro Giovanni Galfano, punto di riferimento per tutta la Sicilia occidentale per la formazione di musicisti ed insegnanti, e fino al 1968 ritenuta “unica struttura nel suo genere”.

Abbandonato al degrado dal 1974, anno di chiusura della scuola musicale, il teatro è stato oggetto di un completo intervento di ristrutturazione che nel 1994 lo ha restituito, in tutta la sua bellezza e il suo calore, alla città e alle programmazioni di spettacoli teatrali e musicali.

Il teatro comunale è ora intitolato al maestro Eliodoro Sollima, compositore marsalese che fu per anni direttore del Teatro Massimo e del Conservatorio musicale di Palermo.

E' dotato di quasi trecento posti a sedere, tre ordini di palchi, platea e loggione. Negli ultimi anni ha ospitato iniziative culturali di diverso genere, tornando ad essere uno dei contenitori culturali più amati dai marsalesi. L'eleganza dell'insieme trova comunque la sua punta di eccellenza nelle decorazioni neoclassiche del soffitto, che tradizionalmente "costringe" chi entra a teatro a passare alcuni minuti con il naso all'insù.

*Il teatro comunale si può visitare da martedì a sabato dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 20
La domenica e i festivi dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30
Chiuso il lunedì




Tags